torna su

 
Steno bredanensis

Il nome di questo particolare delfinide Ŕ ispirato alla sua dentatura. Viene infatti chiamato volgarmente delfino dai denti rugosi, per via di creste verticali che attribuiscono rugositÓ ai suoi denti. Le fronte Ŕ poco inclinata e molto regolare, senza protuberanze. Le creste sono strette e in numero variabile, da una ventina a poco meno di trenta, e si trovano sui denti delle mascelle inferiori e superiori.

(per il copyright delle immagini vedere la scheda della specie)